domenica 12 settembre 2021

Alberghi Diffusi - Study Tour

 


I tantissimi articoli che parlano degli Alberghi Diffusi non sono ancora riusciti a mostrare quanto gran parte degli AD sia proiettata verso il futuro. Lo abbiamo visto bene in questi giorni in occasione dello Study Tour organizzato per Risi-Albania.

L’Associazione Nazionale degli Alberghi Diffusi soprattutto nei primi anni della sua attività ha organizzato diversi Tour negli AD. Ne ricordo uno “nazionale”, dal Molise al nord Italia, documentato in un cd nel quale raccontavo cosa è un Albergo Diffuso mentre mi trovavo a San Leo, in piazza. Poi, quando gli AD sono diventati un fenomeno importante anche dal punto di vista quantitativo, siamo stati costretti a ripensare l’organizzazione dei Tour, e abbiamo privilegiato quelli di carattere regionale (in Sardegna, in Romagna…). Questa settimana ne abbiamo organizzato uno che ha attraversato tre regioni del sud (Molise, Basilicata e Puglia), e come dicevo, è venuto alla luce in maniera molto chiara quanto i gestori degli AD stanno lavorando per il futuro. Tutti continuano ad ingrandirsi, o meglio a diffondersi ulteriormente, a migliorare gli standard dei servizi, soprattutto in ottica wellness, e tutti hanno visioni a lungo termine. L’AD Piana dei Mulini che ha da poco aperto anche un piccolo museo, ha in corso un progetto enorme di parco fluviale; l’AD di Monopoli, grazie al quale il borgo storico è oggi diventato una meta del turismo internazionale, e che ha ospitato in questi anni una dozzina di produzioni cinematografiche e televisive, continua ad arricchire il proprio sistema di offerta di servizi, ed è riuscito ad ampliare i soggiorni medi, praticamente tutto l’anno. L’AD Sotto le Cummerse, che è stato pioniere dell’ospitalità a Locorotondo, sta lavorando su un bellissimo progetto basato sui temi: innovazione sostenibile e personalizzazione dei servizi. Non parlo poi degli AD di Termoli e di Matera che sono ormai casi di eccellenza studiati anche in Giappone.
Gli amici albanesi in visita agli AD, credo abbiano portato a casa più di una idea sullo sviluppo sostenibile dei borghi, e conto di rivederli presto, appena aprirà l’albergo diffuso a Kruja. Dico “presto” perché credo sia giunta l’ora di organizzare anche degli Study Tour internazionali degli Alberghi Diffusi.
GD
p.s. ringrazio Risi Albania, tutti i partecipanti albanesi e gli AD coinvolti per la bellissima accoglienza, che come sempre ha superato tutte le aspettative!




Nessun commento:

Posta un commento