venerdì 8 maggio 2020

Gli Alberghi Diffusi visti dai Millennials (e dall'Austria). Tesi di Laurea



Master-Thesis

Titolo “La percezione di un turismo ecologico e responsabile durante i viaggi di vacanza sostenibili dei millennials. Alberghi diffusi come possibile soluzione per promuovere il turismo sostenibile in Italia”. 
L'anno scorso ho parlato spesso con amici della mia età di ciò che vorrebbero fare se avessero tempo e denaro illimitati. Alcune risposte si sono presentate più e più volte: “Voglio viaggiare.” “Voglio scoprire la bellissima natura di luoghi diversi e voglio entrare in contatto con la gente del posto.” “Voglio sperimentare la cultura e ampliare i miei orizzonti ".

Le risposte che hanno dato i miei amici sono simili a quelle che avrei dato io alla stessa domanda. 

Le persone vogliono viaggiare. Le persone vogliono sperimentare luoghi incontaminati. Tuttavia, questi viaggiatori spesso distruggono i tesori delle regioni proprio attraverso questi viaggi e sono responsabili di immagini falsificate e di un deterioramento delle condizioni di vita degli abitanti locali.

Per questo motivo ho sentito il tema come molto importante e ho deciso di indagare questo fenomeno nella mia tesi di laurea.

Il turismo è in costante aumento e con esso gli effetti negativi sull'ambiente e sulla popolazione di una determinata regione. Le emissioni di gas ad effetto serra sono più elevate del previsto. La cultura e l'identità di un luogo vengono, spesso, perse attraverso il turismo di massa.

I millennials in particolare viaggiano più che mai di questi giorni. Ci riferiamo a tutti i nati tra il 1980 e il 2000. Durante un viaggio questi vogliono trovare luoghi autentici, conoscere nuove culture ed entrare in contatto con la gente del posto.

Il turismo sostenibile può essere visto come una delle possibili soluzioni al problema. Ma cosa vuol dire esattamente? "Turismo che tiene pienamente conto degli impatti economici, sociali ed ecologici attuali e futuri, delle esigenze degli ospiti, dell'industria, dell'ambiente e delle comunità ospitanti".

"L’albergo diffuso" è un tipo di alloggio sostenibile, tipicamente italiano, che soddisfa alcuni requisiti importanti per il turismo sostenibile e può rispondere parallelamente ai desideri dei millennials.

La percezione dell'attrattività di questo concetto sostenibile da parte dei millennials è il punto focale sul quale si è sviluppato lo studio.

Le caratteristiche di tipo sostenibile che vengono prese in considerazione quando si alloggia in un “albergo diffuso” selezionato sono state suddivise in sostenibilità sociale, ecologica ed economica. In base alla loro attrattività queste sono state valutate in un sondaggio online proposto a 289 millennials austriaci.

La sostenibilità sociale nel turismo rende necessario preservare il patrimonio culturale e l'identità della regione, mentre la sostenibilità economica richiede la creazione, ad esempio, di sistemi che implementino i valori regionali. Una delle esigenze centrali della sostenibilità ecologica nel turismo è quella di fornire alloggi rispettosi dell'ambiente e di rendere sostenibili le offerte negli alloggi stessi.

Il focus dello studio era sull'influenza di criteri socialmente sostenibili degli "alberghi diffusi" sulla percezione dell'attrattività del turismo sostenibile da parte dei millennials.

Contrariamente al presupposto che i criteri del modello, soprattutto socialmente sostenibili, aumentino l'attrattività, l'indagine ha rilevato che i criteri del modello socialmente sostenibili sono percepiti come attraenti, ma criteri sostenibili dal punto di vista ecologico ed economico contribuiscono in maniera maggiore alla percezione come concetto attraente.

Gli intervistati hanno valutato particolarmente bene i criteri legati alla sostenibilità di tipo ecologico "offrendo piatti regionali come parte del viaggio" e "l'uso di edifici già esistenti". Il criterio economicamente sostenibile "occupazione dei dipendenti locali" e i criteri socialmente sostenibili "l'edificio è costruito in uno stile tipico della regione", "sviluppo del concetto di rilancio dei villaggi abbandonati" e "la stanza è arredata in un tipico stile italiano" hanno anche ottenuto un buon punteggio.

Gli intervistati hanno affermato che il contatto tra turisti e abitanti locali aiuta a vivere un'autentica esperienza di vacanza.
L'80% degli intervistati ha attribuito al modello "albergo diffuso" un buon punteggio complessivo.

Si può concludere che il concetto, come esempio di turismo sostenibile, è percepito come attraente dai millennials.

Fiona Gmeiner
fiona.gmeiner@outlook.com

Nessun commento:

Posta un commento