sabato 16 dicembre 2017

Turismo nei Borghi: bene il 2017



Si legge su Borsa Italiana che nel 2017 “i borghi italiani hanno visto crescere le presenze turistiche del 70%”. Temo che questa stima sia viziata dallo scenario elettorale prossimo venturo, ma è certo che i borghi continuano a piacere, e un incremento nelle visite ha riguardato molti di loro. “Se lo scenario è positivo, però, si legge, resta ancora molto da fare: basti pensare che se solo un quarto delle superfici abbandonate negli ultimi 20 anni fosse riutilizzato in modo innovativo avremmo 125mila nuove aziende agricole e, se i posti letto disponibili in questi territori (si parla di comuni al di sotto dei 5mila abitanti) fossero maggiormente utilizzati anche a scopi di attrazione turistica – a oggi lo è solamente il 18,2% contro il 21,9% della media nazionale – il fatturato indotto del turismo toccherebbe quota 1,84 miliardi di euro, con l’attivazione di circa 33.400 nuovi posti di lavoro secondo un recente studio condotto da Legambiente”.
Airbnb ha da poco lanciato “Italian Villages”, e anche questo è un buon segnale.

http://www.borsaitaliana.it/notizie/food-finance/lifestyle/borghi.htm

Nessun commento:

Posta un commento