lunedì 9 ottobre 2017

Alberghi diffusi: un atto d'amore per il territorio





Dormire in un albergo diffuso è un atto d’amore per il territorio!
Ho letto un bell'articolo di Virginia Dara (grazie!) sull'albergo diffuso. Lo segnalo qui perché mi sembra offra un punto di vista originale, come emerge anche dal titolo.
Devo dire che la mia idea di turismo è oggi tornata prepotentemente di attualità. In Italia si stima ci siano oltre 7 milioni di case vuote: l'albergo diffuso è una delle poche proposte sostenibili per un loro utilizzo in grado di generare indotto economico e occupazione nei #borghi. Ora ci sono anche dei finanziamenti dello Stato (anche se non è chiaro a chi finiranno). Tra gli ostacoli la poca comprensione di cosa sia esattamente un albergo diffuso (può sembrare strano, ma non tutti vogliono capire che è un vero albergo, non una rete di case lontane tra loro), e gli iter burocratici che una politica debole non riesce a governare. 

Nessun commento:

Posta un commento