martedì 4 marzo 2014

Castello di Casigliano


Casigliano. È il suo castello a renderlo decisamente particolare, che dal 1500 accoglie le diverse famiglie susseguitesi al dominio della zona, ponendosi come istituzione del potere, ma oggi ha deciso di rendersi accogliente per chiunque desideri trascorrere un po’ di tempo, in questo angolo di Umbria. Il Castello di Casigliano non è solo un reperto storico di inestimabile valore, ma è uno splendido esempio di ospitalità diffusa. Per un’esperienza completa, la Suite Primae Noctis è la prima camera restaurata nel castello, arredata con mobili antichi in legno, caratterizzata da volte in pietra e pavimenti originali. Poi ci sono altri sei appartamenti, dislocati nelle antiche abitazioni del borgo: il Forno, la Posta, il Gelsomino, il Noce, il Melograno e il Mulino, situato appunto in un antico mulino del ’200.

dall'articolo di Anastasia Fontanesi:
http://www.bobos.it/albergo-diffuso-56-casigliano_79186.htm

Nessun commento:

Posta un commento