sabato 15 giugno 2013

Le normative sull'albergo diffuso. Ci prova anche l'Abruzzo


Oggi a Pescara – viene presentato un progetto di legge sull’albergo diffuso alle 12, nella Sala D’Ascanio della sede di Pescara del Consiglio regionale. La situazione delle normative sull'albergo diffuso in Italia vede tre sole regioni senza una norma (Sicilia e Piemonte, che ne stanno discutendo una in questi giorni) e appunto l'Abruzzo. Va anche detto che la Toscana ha solo una "circolare" piuttosto confusa che ci auguriamo possa essere anch'essa superata da una normativa, come quella attualmente in discussione.
Se siete interessati al modello dell'albergo diffuso e volete difenderlo, oltre che valorizzarlo, aiutateci a monitorare quello che combinano le varie Regioni.
In Piemonte c'è una proposta di legge che autorizza case distanti 1 km (pazzesco!), senza tenere in considerazione nè le diseconomia gestionali nè la soddisfazione dei potenziali ospiti. In Friuli c'è ancora la norma che autorizza alberghi diffusi con case che possono trovarsi anche in altri ambiti territoriali, di altri comuni (e confonde quindi le case sparse con un albergo!). Insomma come vedete c'è ancora molto da fare per evitare che la politica e le lobby compromettano questo modello di ospitalità.
Ad oggi la norma migliore è quella della regione Campania.

(immagine di Pietrapertosa)

Nessun commento:

Posta un commento