martedì 18 giugno 2013

La normativa e la diffusione dell'Albergo Diffuso all'estero


Ad oggi sono 17 le regioni che hanno normato il modello di albergo diffuso che ho messo a punto in questi anni. Le norme (a parte quella del Friuli, che è sbagliata) sono abbastanza buone, meno buoni sono i regolamenti attuativi. Alle 17 Regioni si aggiungono ora Sicilia, Piemonte e Abruzzo che hanno anch'esse una norma in discussione in questi giorni. La norma migliore resta quella della regione Campania, ma interessante anche la norma in discussione in Sicilia presentata dal Mov. 5 Stelle perché frutto di un confronto anche con gli AD siciliani. Insomma è probabile che presto tutte le regioni italiane abbiano una norma che autorizza l'apertura degli AD. Speriamo che tutto questo promuova anche l'idea che non è più il caso di costruire nuovi alberghi distruggendo l'ambiente. Per intenderci: ancora oggi ci sono regioni che incentivano la costruzione di nuovi alberghi!
In ogni caso questa "diffusione" delle norme sull'AD procede di pari passo con la sua notorietà internazionale. Ecco qui alcuni articoli apparsi su testate in Russia, Brasile, Messico, Georgia, USA, Giappone, Germania, Belgio....

immagine AD Aghinas, Bosa (Oristano)

Nessun commento:

Posta un commento