domenica 2 dicembre 2012

L'AD Locanda degli Elfi in Val di Maira


Tra le verdi e rocciose vallate piemontesi della Valle Maira, dove in estate i prati fioriti regnano sul paesaggio e in inverno la neve ricopre tutto con il suo candido manto, esiste da sempre una leggenda: si narra che una donna che viveva sull’alpe, un giorno decise di andare a trovare i suoi figli emigrati in Francia. Era settembre, una tormenta improvvisa in quota la sorprese e morì. La donna però si trasformò in una farfalla e riuscì ugualmente ad andare a trovare i suoi amati figli. Si narra inoltre che ogni anno, la “strega buona” faccia ritorno alla sua maison. Da questa leggenda, nasce il nome dell’unico Albergo Diffuso presente in Piemonte, “Mascha Parpaja” che in italiano significa strega farfalla, altresì conosciuto come La Locanda degli Elfi.
L’AD è situato in una valle remota a Preit di Canosio, praticamente al confine con la Francia, nelle terre dove è fortissima l’influenza occitana e dove il dialetto locale è una vera e propria lingua indipendente, simile al francese. Case antiche, vecchie stalle e gallinai ristrutturati per accogliere i loro ospiti in un’ atmosfera di montagna autentica, calda e raccolta. Alla Locanda degli Elfi è possibile rilassarsi leggendo un libro davanti al camino oppure avventurarsi nelle ciaspolate invernali, scalare le cascate di ghiaccio e perdersi nel tempo visitando gli antichi borghi dell’alta Valle Maira.
articolo integrale qui:
http://www.bobos.it/albergo-diffuso-16-preit-di-canosio_53459.htm

Nessun commento:

Posta un commento