martedì 9 ottobre 2012

L'albergo diffuso difende il paesaggio




"Ciò che chiamiamo paesaggio sono i luoghi nei quali abitiamo, viviamo e dove prima di noi altri hanno vissuto e, si spera anche dopo, altri potranno vivere e abitare. La parola paesaggio tuttavia ha il pregio di attirare l'attenzione sulle qualità formali estetiche e simboliche di un luogo: non semplice estensione geometrica priva di connotazioni, e dunque atta ad essere manipolata impunemente, bensì spazio sempre già segnato, non solo semplicemente trasformato dall'intervento umano, ma costruito consapevolmente nelle sue forme così da presentarsi con una propria specifica e singolare fisionomia". (Luisa Bonesio "Oltre il paesaggio" Arianna Editrice 2002). 

Nessun commento:

Posta un commento