sabato 2 giugno 2012

Il borgo ideale per un albergo diffuso

- E' situato in un contesto storico-ambientale di interesse;
- conta un numero di abitanti tale da garantire agli ospiti di vivere lo stile di vita del luogo tutto l’anno;
- si caratterizza per la disponibilità di alcuni edifici disabitati, vicini tra di loro, adatti ad una ristrutturazione a fini ospitali tale da configurare un punto di accoglienza, camere, spazi comuni, sala piccole colazioni, un eventuale ristorante, uffici, magazzini, ….;
- conta su di una buona accessibilità rispetto ai principali bacini di origine di flussi turistici;
- è conosciuto per produzioni locali che generano interesse e notorietà;
- è in grado di offrire ai turisti ed ai visitatori:
-          uno stile di vita piacevole,
-          passeggiate ed itinerari per escursioni,
-          attività per il tempo libero,
-          momenti di animazione: feste, mercatini...,
-          visite a musei, castelli, chiese,
-          tradizioni culturali e gastronomiche, e soggetti che le valorizzano,
-          servizi di base, commerciali, culturali e turistici, per residenti e turisti,
-          ma ovviamente anche relax, riposo, evasione.
(Giancarlo Dall'Ara "Il Manuale dell'Albergo Diffuso" Franco Angeli editore)

Nessun commento:

Posta un commento